iPhone X, in ritardo la produzione e le consegne

Il nuovo iPhone X è senza dubbio uno degli smartphone più desiderati del momento, ma anche uno dei più difficili da realizzare stando almeno a quanto è emerso dalle ultime notizie sulla produzione del gioiellino targato Apple. Per l’analista Christopher Caso della Raymond James, le catene di approvvigionamento che riforniscono poi quelle di montaggio degli iPhone X sono in ritardo e questo pregiudicherà anche la consegna del nuovo smartphone Apple che dunque potrebbe arrivare sugli scaffali degli Apple Store in ben poche quantità nei primi giorni di novembre, ma anche nelle successive settimane.

Il ritardo era prevedibile da ben prima che il nuovo iPhone X venisse presentato ma è chiaro che le previsioni sulla domanda da parte degli utenti come anche le difficoltà nell’approvvigionamento delle componenti, display AMOLED in primis, potrebbe far slittare ancora per molto l’arrivo in quantità sufficienti del nuovo smartphone. L’ultima analisi punta il dito sui fornitori delle componenti dell’iPhone X che chiaramente se in ritardo non faranno altro che comportare un ritardo anche nell’assemblaggio dei nuovi device. Questo, secondo Caso, porterà ad avere una produzione finale dello smartphone di punta di Apple per fine ottobre con conseguente entrata a regime di produzione solo per dicembre.

Queste ultime indiscrezioni sulla produzione sembrano dunque ricongiungersi a quelle rivelate qualche mese fa da Ming-Chi Kuo, analista di KGI, che sosteneva già mesi prima della presentazione del nuovo iPhone X di una futura domanda incredibile dello smartphone con forti difficoltà di produzione da parte della casa madre che dunque avrebbero portato ad una vendita iniziale con il “conta gocce” almeno fino ai primi mesi del prossimo anno.

L’unica salvezza da parte degli utenti di ottenere il nuovo iPhone X sarà certamente quella di riuscire a pre-ordinarlo nei primi minuti del 27 ottobre quando Apple aprirà appunto le prenotazioni e darà la possibilità agli utenti di assicurarsi un iPhone X già dai primi giorni di novembre. Di certo alle 9 di quel giorno sarà una corsa al pre-ordine e di certo non sarà semplice riuscire a completare l’intera procedura di prenotazione senza intoppi per la troppa richiesta e soprattutto chissà se l’attesa aumenterà in maniera esponenziale come avvenuto mesi fa con le AirPods che pochi minuti dopo la loro messa in vendita registrarono un’attesa per la consegna di mesi.